Carrello

Le taglie

Come scegliere i capi di abbigliamento neonato giusti: le taglie

Uno dei fattori che mette in difficoltà mamme, papà, nonni, zie e così via… è la scelta della taglia giusta dei capi per l’abbigliamento del neonato!

Non esistono dei parametri uguali per ogni marca, perché alcune si basano sul sistema taglie americano, altre su quello europeo, così finiamo sempre per non sapere quale taglia acquistare per il futuro pupetto.

Esistono però dei fattori che, al di la dei parametri, puoi tenere in considerazione prima dell’acquisto: età, altezza, peso. Questi elementi concorreranno a direzionarti verso la scelta giusta.

Non ti puoi basare solamente su uno di questi elementi, perché sono tutti estremamente variabili. Prendiamo in analisi il peso: di norma un neonato sano aumenta in media di 150-200g a settimana. Ma questo fattore è influenzato da parametri personali e soprattutto dal fatto che i bambini non nascono con un peso standard. È quindi un informazione da considerare, ma non è l’unica!

Orientarsi per età, risulta più semplice. Nell’etichetta dell’abbigliamento per neonato è indicato il numero preciso o, spesso, il range di età in cui il capo può essere indossato, ad esempio 0-3 mesi. Questo significa che per un bambino di età superiore risulterà piccola la tutina.

C’è sempre l’eccezione, per quanto questo sia un metodo valido, è possibile che non vada bene per alcuni bambini, a causa dello standard unico della misura.

Tenere conto dell’altezza, spesso dalle spalle ai piedi, è il metodo più sicuro per scegliere l’abbigliamento del neonato. Espressa in cm, vi aiuterà a calibrare bene la scelta, orientandovi anche in base all’età. Spesso capi diversi ma di età uguale possono avere differenti misure!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *