Carrello

CORREDINO PER NEONATO

Corredino neonato: tutto quello che devi sapere

Preparare il corredino neonato è da sempre un momento cruciale e, a differenza di quanto si possa credere, la preparazione è più difficile di quanto ci si aspetti. Perché? Spesso non si sa bene da dove si dovrebbe iniziare, cosa comprare e cosa serve effettivamente…e soprattutto, il bambino sta arrivando. Si desidera semplicemente che sia per magia tutto pronto: dai vestitini alla banchiera e tutto l’occorrente per la sua cura e igiene.

Quindi spesso ci si fa prendere dalla fretta col finire per comprare troppo o troppo poco!

Abbiamo deciso di realizzare questa guida completa sul corredino neonato per soddisfare tutte quelle domande e insicurezze che ruotano attorno all’argomento. Con un po’ di pazienza e dopo aver letto quello di cui hai bisogno, preparare il corredino nascita sarà una passeggiata, con tranquillità e senza ansie.

Iniziamo con il dire che sicuramente di tutto quello che stai pensando come strettamente necessario, solamente poche cose potranno rientrare nelle vere necessità del corredino neonato. Sappiamo che la tentazione iniziale è quella di comprare tutto quello che vediamo di carino, ma le cose di cui avrai veramente bisogno sono poche.

Un neonato ha delle necessità ben precise e quindi gran parte di quello che si pensa necessario può passare in secondo piano ed essere acquistato in un secondo momento.

Mettiti comoda e prendi appunti!

Corredino Neonato, quando iniziare a prepararlo

In linea di massima non c’è un giorno prestabilito da calendario o una scadenza fissata, di solito di consiglia di iniziare a preparare il corredino neonato dal settimo mese, in modo che si arriva ad affrontare i mesi più difficili con calma e tranquillità.

Ci sentiamo di darvi alcuni consigli su come gestire e comportarsi durante questa fase, dove indubbiamente sarete super euforiche, ma a volte questa adrenalina ci può indirizzare su acquisti sbagliati per il corredino neonato…

  • Inizia a comprare dal terzo mese:

I primi mesi di gravidanza, come ben sai, sono quelli più delicati perché è proprio nel primo trimestre che si verificano la maggior parte degli aborti spontanei. Quindi, evitando spiacevoli situazioni e meglio iniziare ad interessarsi al corredino neonato nei mesi successivi.

  • Il quinto mese, via agli accessori:

Quante volte ti sarai fermata davanti alle vetrine dei negozi a guardare culle e passeggini? Per non parlare della tua lista desideri online! Il quinto mese è quello più indicato per iniziare a fare acquisti di accessori per il corredino neonato, perché orientativamente è questo il mese della scoperta del sesso del bambino. Potrai sbizzarrirti con passeggini, culle, seggioloni e sacchi nanna dedicati al maschietto o alla femminuccia… diciamoci la verità, le cose unisex vanno bene, ma ci penseranno amici e parenti a regalarvele!

  • L’impulso? Occhio a non farti prendere la mano:

La bugia più grande del mondo: “questo non lo compro!”… certo, lo sappiamo tutti che non sarà così! È inevitabile sbizzarrirsi nello shopping, soprattutto negli ultimi mesi e dopo che hai saputo il sesso del bambino. Però ricordati che il corredino neonato è fatto appositamente per venire incontro a delle esigenze ben specifiche e in particolar modo quando arriverà, ci saranno altre spese da affrontare: pannolini, salviette, prodotti per la cura del corpo e dell’igiene e così via.

All’interno del corredino neonato non possono mancare assolutamente le diverse tutine: cotone, ciniglia, caldo cotone. Anche se probabilmente è il capo più importante del corredino neonato, ti consigliamo di aspettare fino al settimo mese per acquistare l’abbigliamento dei primi giorni. È preferibile attendere l’ecografia per avere più indicazioni possibili sull’altezza e peso del pupetto. Quindi attendi, ma non ridurti all’ultimo, perché ogni capo o accessorio va lavato con cura prima di essere indossato.

  • Acquista solo quello che serve davvero:

Non dimenticarti che molte cose per il corredino neonato le riceverai da partenti e amici, soprattutto se si tratta di vestiti e completini. Quindi nel momento in cui fai acquisti tieni in considerazione questa cosa. Compra quello che serve in maniera mirata perché i neonati crescono da una settimana all’altra, quindi se hai troppi capi rischieresti di sfruttarli solo poche volte.

Quello che indubbiamente dovrai acquistare sono le cose richieste della clinica o dall’ospedale nelle loro linee guida per la lista nascita, ma ne parleremo più avanti in una sezione dedicata.

  • Valuta il riciclo:

Lo sappiamo che molte mamme non lo accettano, ma noi crediamo sia una pratica che produce molto spreco. Se hai la possibilità di utilizzare dei capi di un fratellino, una sorellina o quelli di altri baby parenti, non esitare a farlo. Perché è importante? Perché al di la del corredino neonato, quando nasce un bambino ci sono molte spese e imprevisti che devi mettere in conto, e risparmiare su qualcosa che dovrai cambiare nel giro di poco tempo, potrebbe essere conveniente.

Quindi come avete visto non c’è un periodo fisso in cui dover iniziare a prepararlo, ma seguire giusto una linea dettata dal buon senso e non ridursi all’ultimo nell’organizzazione degli acquisti.

Organizzare il corredo del neonato, se sei in attesa del tuo primo pupetto, potrebbe metterti in difficoltà e in confusione. Per questo abbiamo realizzato una lista riassuntiva, che puoi scaricare alla fine dell’articolo, completa di tutto quello che ti serve per prepararti alla nascita del bambino.

Scaricala e stampala per averla sempre con te, potrebbe essere un buon promemoria che ti aiuterà a non perderti negli acquisti.

Corredino neonato…

Riprendiamo il discorso, ovviamente preparare il corredino neonato comprende anche una serie di accessori, prodotti e attrezzature che non si limitano solamente ai vestiti. Si tratta di prodotti che impegneranno gran parte del tuo tempo in ricerche e valutazioni, sui vari modelli e prezzi. Avrete bisogno di:

queste sono tutte le attrezzature di cui avrete bisogno per tenere il piccolo in casa e per portarlo fuori casa, che comprerete nel tempo a seconda delle necessità. Ma articoli come biancheria e primi accessori devono far parte del corredino neonato iniziale.

Quale biancheria serve nel corredino neonato?

Il corredino neonato, quello completo per la casa, prevede anche la biancheria: lenzuola per la culla, lettino e carrozzina, le copertine e le trapunte e tutti i prodotti per la cura del neonato. Ci teniamo a ribadire di cercare di comprare solamente prodotti italiani perché garantiscono e certificano la qualità dei materiali. Evita assolutamente i materiali sintetici come il pile che potrebbe causare irritazioni e fastidi.

Le Lenzuola

Si prevede di norma nel corredino neonato, un cambio di 2-3 lenzuola, sia per carrozzina sia per culla, in base alla stagione. Oltre alle sole lenzuola è consigliato munirsi anche di federe per il cuscino e un lenzuolo copri-materasso, quello con gli angoli elastici per intenderci, delle. Oltre alla versione classica, ne esiste una impermeabile che serve per proteggere il materasso della culla o carrozzina da eventuali strabordi di pipì.

In commercio per facilitare la ricerca troverete già i kit corredino neonato completi composti da lenzuola, copri-materasso con angoli e la federa per il cuscino.

La copertina per carrozzina

La copertina nel corredino neonato, deve essere un must have sia in estate sia in inverno. Può essere in cotone, in cotone sfoderabile, in cotone felpato, in ciniglia e in lana. Una copertina è necessaria perché protegge il bimbo dalle correnti d’aria e per coprirlo quando lo si prende tra le braccia. Per la carrozzina è necessaria una copertina che sia più piccola rispetto a quella da lettino, e come misure può essere adattata quella per la culla.

Perché è così importante? Perché fa sentire al sicuro il piccolo, ad esempio quando lo si prende per allattarlo al seno tenendolo al sicuro in un momento di intimità, oppure per tranquillizzarlo quando piange o è agitato. È quasi un oggetto magico!

La copertina per la culla

Non si differenzia molto dalla copertina per carrozzina, soprattutto se acquistata singolarmente. Al contrario è possibile trovare dei set abbinati per corredino neonato appositi completi di copertina e paracolpi da mettere alle sbarre del letto, che sono necessarie per impedire al piccoletto di sbattere la testa o in generale, di farsi male.

Il cuscino

Ricordati di acquistare per il corredino neonato il cuscino. È un elemento importante perché consente di lasciare la testa del bambino leggermente rialzata aiutandolo a stare più comodo. Il cuscino deve avere necessariamente tre caratteristiche: anti-soffoco, tramite dei fori che si trovano sulla superficie, anallergico e anti-acaro. Esistono dei modelli che sono specifici per prevenire o correggere la sindrome della testa piatta (plagiocefalia).

Accappatoio triangolo in spugna

Durante la preparazione del corredino neonato, non dimenticarti i prodotti per il bagnetto. L’accappatoio in spugna è quello a triangolo, morbido e realizzato appositamente per avvolgere velocemente i pupetti una volta che sono fuori dall’acqua. Se ne consigliano 2- 3 pezzi.

Teli di mussola

Un asciugamano in mussola è un telo quadrato di cotone naturale, ed è necessario nel corredino neonato, perché è molto morbido e può essere utilizzato in molti modi diversi.

Proprio per la loro versatilità si prestano ad essere un regalo molto utile e gradito alle neo-mamme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *